Un Papa semplice anche a tavola

tweet

cover32

Non so voi, ma con questo caldo io mangerei solo frutta e verdura. Al massimo una bella caprese, o la mia amata insalata di riso (meglio la prima, così non bisogna neanche accendere il gas!). Bene, abbiamo scoperto che anche a Casa Santa Marta la pensano così, e a pagina 6 vi raccontiamo cosa propone in questi mesi estivi la mensa dove ogni giorno, come un ospite qualunque, papa Francesco consuma i suoi pasti. Un menù quasi frugale, con ricette sane, leggere e ricche di vitamine, ideali per combattere anche gli effetti dell’afa e delle temperature “africane” che a Roma mettono a dura prova abitanti e turisti. Insomma, parola d’ordine: semplicità, come sempre in perfetto “stile Francesco”. Certo, dovete sapere che nelle cucine di Santa Marta arrivano i prodotti squisiti della fattoria delle Ville Pontificie di Castel Gandolfo, coltivati usando solo concimi naturali. Albicocche e pesche dolcissime, pomodori meravigliosi, uova fresche, tanta insalata, yogurt  e poi le due cose che Francesco mangia ogni mattina a colazione: latte parzialmente scremato e ricotta. Proprio così, niente biscotti o brioches: è un’abitudine che gli viene dalle sue origini, perché in tutto il Sudamerica la prima colazione per tradizione è “salata”. Se ha voglia di dolce, papa Francesco aspetta il pranzo, quando nel menu di Santa Marta accanto alla macedonia compare anche il gelato.

Buona lettura 

Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

TAG

, , , ,

VEDI ANCHE