Un nuovo bravissimo collega

22 Maggio 2019 In Edicola

tweet

Cari lettori, abbiamo fatto una copertina un po’ diversa dal solito, mettendo in evidenza la tessera da giornalista che papa Francesco ha ricevuto nei giorni scorsi. Come certo sapete, i giornalisti hanno appunto un tesserino di riconoscimento che è utile per il loro lavoro (devo dire per il nostro lavoro, perché ovviamente ce l’ho anch’io), ma che in alcuni Paesi del mondo è invece un oggetto molto pericoloso se te lo trovano addosso. È il simbolo della libertà di stampa e di pensiero e non a tutti questa libertà piace, tanto che purtroppo non sono pochi i giornalisti ammazzati per quello che avevano scritto o saputo, o finiti in prigione per non essersi assoggettati a poteri che li volevano zittire (in alcuni Paesi ce ne sono molti dietro le sbarre anche in questi giorni). Il tesserino di Francesco è naturalmente un simbolo, ma a guardar bene il Papa ha tutte le qualità del grande giornalista: dice sempre quello che pensa, è attento a tutto ciò che accade nel mondo, è autore di “inchieste” molto coraggiose (come la sua enciclica Laudato si’ dedicata ai problemi dell’ambiente), crede fermamente nella libertà, compresa quella fondamentale di poter esprimere liberamente le proprie opinioni. Sono orgoglioso di essere un… collega di un giornalista così bravo.

di Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

TAG

, , ,