Tutti i presepi sono belli

4 Dicembre 2019 In Edicola

tweet

Cari lettori, sembra sempre che manchi un sacco di tempo, poi però ci troviamo subito a pochi giorni da Natale. Una festa che arriva sempre… all’improvviso, trovandoci spesso in ritardo su tutto quello che dobbiamo fare. Per esempio, il presepe. Francesco ama tantissimo il presepe e nei giorni scorsi ha chiesto che ce ne sia uno in tutte le case. Perché Natale è certamente la festa di tante cose, della famiglia, dei bambini, della riunione di parenti che magari si vedono solo quella volta  in tutto l’anno. Ma soprattutto è il giorno in cui si festeggia la nascita di Gesù. E niente come il presepe rappresenta meglio questo evento. Ci sono tanti presepi, quelli delle chiese, quelli “viventi” coi personaggi in carne e ossa, quelli monumentali, con statuette che sono vere e proprie opere d’arte. Ma la sostanza non cambia anche se quello di casa mia è ambientato su un tavolino all’ingresso, con tante figurine che con gli anni ho dovuto restaurare, magari a un pastorello manca un braccio e a una pecorella una zampa. Ma quello che conta è la potenza che quella rappresentazione trasmette a tutti noi.

di Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

TAG

, ,

VEDI ANCHE