Sulla Via di Damasco (Raidue) parla dell’invito del Papa a ricostruire

12 ottobre 2018 News

tweet
Credit Osservatore Romano

Credit Osservatore Romano

Hanno avuto il coraggio di dire “sì” e, ricchi della fede, si sono messi al servizio degli altri  ricostruendo la speranza nei deserti esistenziali del mondo e del tempo. A Sulla Via di Damasco, sabato 13 Ottobre, ore 7.50, su Raidue, saranno protagonisti quegli uomini e donne che hanno accolto l’invito di papa Francesco ad essere “missione in questa terra”. Combatte a fianco delle mamme in gravidanza, vittime di violenza, abusi o con problemi psichici, Maria Mansi, direttrice di Casa Sant’Anna di Rimini, la prima protagonista della puntata. L’altra testimone di coraggio è Paola Cigarini, responsabile del Centro educativo “João Paulo II”, a Salvador de Bahia, in Brasile: qui Paola porta avanti una serie programmi di integrazione e recupero, salvando i bambini dalla morte e dalla violenza di strada. Prima in Uganda per 20 anni, poi in Italia, Filippo Ciantia racconterà la sua missione d’amore come medico e come apostolo della fede. In Africa ha curato e difeso migliaia di famiglie e bambini nel mezzo della guerra e con penuria di medicinali. In chiusura di programma, il ricordo di Paolo VI e Oscar Romero, due grandi testimoni della fede che hanno segnato la storia della Chiesa e di tutta l’umanità, alla vigilia della loro canonizzazione. Del Papa che ha traghettato nella storia la Chiesa del Concilio, offrirà un breve ritratto il prof. Giuliano Vigini, dell’Università Cattolica di Milano. 

TAG

, , ,

VEDI ANCHE