“Permesso, grazie e scusa”, la ricetta per un matrimonio felice secondo Francesco

tweet
Papa Francesco ha definito il matrimonio "fondamento della famiglia fondata sull’unione di un uomo e una donna” (credits: Getty Images)

Il Papa ha definito il matrimonio “fondamento della famiglia fondata sull’unione di un uomo e una donna” (credits: Getty Images)

Maggio segna l’inizio della stagione dei matrimoni. Tra pranzi, allestimenti, abiti da mille e una notte, è però un bene anche tornare all’essenza di questo sacramento particolarmente caro a papa Francesco. Che ci ricorda che al di là della festa mondana c’è una promessa che, senza Dio e senza la preghiera, è impossibile rispettare: quell’essere «fedeli sempre nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia». Nessuno sa al momento di pronunciare queste parole quali saranno veramente le gioie e i dolori e questa sfida. Le coppie di oggi, tra l’altro incontrano tante difficoltà: i soldi non bastano, manca il lavoro, la casa…

Bisogna fare la pace
Spesso il Santo Padre ha voluto soffermarsi su questo tema, a partire proprio dalla “paura del per sempre”, figlia della cultura del provvisorio, per incoraggiare le coppie a mettersi in cammino nonostante tutto. Parlando del matrimonio ci ha affidato la sua ricetta in tre parole per superare gli ostacoli della vita di coppia: “permesso”, “grazie”, “scusa”.

E ha insistito sulla necessità di fare la pace indipendentemente dalla gravità della litigata, perché è il «segreto per evitare separazioni dolorose». Francesco ha anche definito il matrimonio culla della vita e fondamento della famiglia fondata sull’unione di un uomo e una donna”, ribadendo che ogni bambino ha bisogno di una mamma e un papà.

di Cecilia Seppia

TAG

, , , ,