Papa Francesco visita il Museo dell’Olocausto di Gerusalemme

26 Maggio 2014 Foto e video story, Gallery

tweet
  • Papa Francesco in visita al Yad Vashem Holocaust Museum di Gerusalemme, con il presidente israeliano Shimon Peres e il Primo ministro Benjamin Netanyahu. (Credits: Getty Images)
  • Durante la visita al Museo Yad Vashem, Papa Francesco assiste alla deposizione di una corona di fiori in commemorazione dei 6 milioni di Ebrei uccisi durante l'Olocausto. (Credits: Getty Images)
  • (Credits: Getty Images)
  • (Credits: Getty Images)
  • (Credits: Getty Images)
  • Papa Francesco dialoga con il Primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu. (Credits: Getty Images)
  • Durante la visita Papa Francesco ha incontrato alcuni sopravvissuti all'Olocausto. (Credits: Getty Images)
  • (Credits: Getty Images)
  • (Credits: Getty Images)
  • Papa Francesco al Heichal Shlomo Center di Gerusalemme incontra il rabbino capo Sephardita Shlomo Amar e il rabbino capo Ashkenazita David Lau. (Credits: Getty Images)
  • Papa Francesco incontra il rabbino capo Ashkenazita David Lau durante la visita al Heichal Shlomo Center di Gerusalemme. (Credits: Getty Images)
  • Papa Francesco e il rabbino capo Yitzhak Yosef durante la visita al Heichal Shlomo Center di Gerusalemme. (Credits: Getty Images)
  • Papa Francesco riceve un menorah (candelabro a sette braccia) in dono dal rabbino capo Yitzhak Yosef durante la visita al Heichal Shlomo Center di Gerusalemme. (Credits: Getty Images)
  • Papa Francesco con i rabbini Shlomo Amar e David Lau. (Credits: Getty Images)
  • Papa Francesco durante la visita incontra anche dei fedeli. Qui è ritratto mentre stringe le mani a un infermo in sedia a rotelle. (Credits: Getty Images)

Dopo essersi raccolto in preghiera presso il Muro del Pianto, Papa Francesco ha proseguito il suo viaggio in Terra Santa con una visita al Museo dell’Olocausto di Gerusalemme, dove ha assistito  alla deposizione di una corona di fiori in memoria delle vittime del genocidio. Ad assistere alla cerimonia, al fianco del Pontefice, c’erano anche il primo ministro Israeliano Benjamin Netanyahu e il presidente Shimon Peres.

Il pontefice ha poi proseguito la visita incontrando alcuni sopravvissuti all’Olocausto, fermandosi per baciare a ciascuno di loro le mani. Durante la visita il Papa ha ricevuto in dono una menorah (candelabro a sette braccia), regalata dai rabbini Yitzhak Yosef e David Lau.

 

TAG

, ,

VEDI ANCHE