Papa Francesco in visita a Caserta

26 luglio 2014 Foto e video story, Gallery

tweet
  • Credits: Agf
    Credits: Agf
  • Credits: Agf
    Credits: Agf
  • Credits: Agf
    Credits: Agf
  • Credits: Agf
    Credits: Agf
  • Credits: Agf
    Credits: Agf
  • Credits: Agf
    Credits: Agf
  • Credits: Agf
    Credits: Agf
  • Credits: Agf
    Credits: Agf
  • Credits: Agf
    Credits: Agf
  • Credits: Agf
    Credits: Agf
  • Credits: Agf
    Credits: Agf
  • Credits: Agf
    Credits: Agf
  • Credits: Agf
    Credits: Agf
  • Credits: Agf
    Credits: Agf
  • Credits: Agf
    Credits: Agf

A Caserta messa di Papa Francesco davanti a oltre 250 mila persone: “Abbiate il coraggio
di opporvi alle forme di corruzione”, ha detto Bergoglio ai fedeli radunati per ascoltare le sue parole. 

A bordo della papamobile, il Santo Padre ha attraversato la piazza della Reggia di Caserta salutando la folla che da ore lo attendeva sotto il sole.  Dopo l’incontro con i sacerdoti - incontrando i 19 vescovi e gli oltre cento sacerdoti del clero locale, il Papa ha chiesto ‘scusa’ per essere venuto a Caserta a portare ‘subbuglio’ nel giorno della festa della patrona della città, Sant’Anna - alle ore 18, nella piazza antistante la Reggia di Caserta, Francesco ha presieduto la celebrazione eucaristica per i fedeli della diocesi di Caserta, nel giorno della festa patronale.

Durante la Santa Messa il Pontefice ha pronunciato un’accorata omelia “Gesù si rivolgeva ai suoi ascoltatori con parole semplici, che tutti potevano capire. Anche questa sera Gesù ci parla attraverso brevi parabole, che fanno riferimento alla vita quotidiana della gente di quel tempo”, ha sottolineato Bergoglio.

TAG

, , ,