Panama: è iniziato il viaggio del Papa per la GMG 2019

23 gennaio 2019 News

tweet
Credit Osservatore Romano

Credit Osservatore Romano

In queste ore stanno convergendo a Panama centinaia di migliaia di ragazzi da 155 Paesi (dall’Italia dovrebbero arrivare in 1.300, circa), che fino a domenica 27 gennaio condivideranno la gioia della loro fede e della loro giovane età, tra momenti di preghiera e riflessione e di divertimento e convivialità, nella trentaquattresima Giornata Mondiale della Gioventù.

Spirito giovane tra i giovani, l’ospite più atteso è naturalmente papa Francesco, il cui volo di andata verso il Paese centroamericano si svolge tutto mercoledì 23 gennaio, giorno di uscita di questo numero di Il mio Papa.

L’aereo del Papa è decollato alle 9.35 di mercoledì 23 gennaio dall’aeroporto Leonardo da Vinci di Roma-Fiumicino. Francesco coprirà i 9.500 km di distanza in circa 13 ore, su un Airbus A330 dell’Alitalia, come da tradizione. Curiosa l’organizzazione del viaggio di ritorno: il volo che decollerà nel tardo pomeriggio di domenica 27 dall’aeroporto internazionale di Tocumen non sarà di una compagnia aerea panamense, ma della colombiana Avianca, che userà un Boeing 787 Dreamliner. 

Le prime ore di Francesco a Panama saranno dedicate agli impegni più “formali” del viaggio apostolico. All’atterraggio (a Panama saranno le 16.30 circa; da noi, le 22.30) ci sarà la classica cerimonia d’accoglienza, poi il Papa si trasferirà alla nunziatura apostolica (così si chiamano le ambasciate vaticane) nel moderno quartiere di Clayton, un po’ discosto dal centro storico di Città di Panama, dove alloggerà e dove lo accoglierà monsignor Miroslaw Adamczyk, arcivescovo polacco dalla lunga esperienza in diplomazia, che papa Bergoglio stesso ha nominato nunzio (ambasciatore) nell’agosto del 2017. 

Giovedì 24, invece, Francesco incontrerà prima il presidente Juan Carlos Varela nel suo Palacio de las Garzas (palazzo degli aironi), poi le autorità civili e i diplomatici al Ministero degli Esteri, e i vescovi centroamericani… Infine, dopo il riposo pomeridiano, raggiungerà la grande area del Campo Santa Maria la Antigua sul lungomare, dove 200mila giovani non vedono l’ora di “abbracciarlo”.

CONOSCIAMO MEGLIO PANAMA

Panama è un piccolo Stato dell’America Centrale (4 milioni di abitanti, un po’ meno del Piemonte) in cui l’89 per cento circa sono cattolici. È nella parte più stretta dell’istmo (la lingua di terra) che collega le due Americhe, e il punto in assoluto più stretto è tagliato dal celebre Canale (nella foto), inaugurato nel 1920, lungo circa 80km e ancora fondamentale per le comunicazioni commerciali tra gli oceani Atlantico e Pacifico. La capitale e il “cuore” della GMG è Città di Panama (familiarmente Panama). 

LE GRANDI EMOZIONI DELLA GMG 2019

GIOVEDì 24 (Ore 23.30 italiane) La cerimonia di accoglienza dei giovani e di apertura della GMG sarà una festa sul lungomare (la Cinta Costera) di Panama, affacciato sull’oceano Pacifico, in uno spazio (Campo) intitolato a Santa Maria la Antigua, patrona del Paese. 

VENERDI’ 25 (Ore 16.30 italiane) Francesco vola in elicottero a Pacora poco fuori città per una liturgia penitenziale con i giovani detenuti al Centro de Cumplimiento de Menores “Las Garzas”.

3 VENERDI’ 25 (Ore 23.30 italiane) Il Papa partecipa alla Via Crucis dei ragazzi, che si svolge nel Campo sul lungomare della capitale. 

4 SABATO 26 (Ore 18.30 italiane) Musica e danze da tutto il mondo, e poi tanta preghiera e riflessione alla veglia che si svolge in uno spazio intitolato a san Giovanni Paolo II nel grande Parco Metropolitano di Panama. 

5 DOMENICA 27 (Ore 14.00 italiane) Papa Francesco presiede la Messa per la GMG nel Parco Metropolitano.

di Enrico Casarini

TAG

, , , ,

VEDI ANCHE