In viaggio al centro della speranza

11 Settembre 2019 In Edicola

tweet

Cari lettori, abbiamo deciso di dedicare molto spazio al viaggio di Francesco in Africa per varie ragioni. Intanto, si è trattato di un viaggio molto importante in tre Paesi diversi tra loro, Mozambico, Madagascar e Mauritius, ma che in comune hanno situazioni difficili e una nuova voglia di superarle dopo che la Storia li ha messi al centro di situazioni molto dolorose. Ma oggi c’è la speranza di ripartire. Come in Mozambico, che da poco ha chiuso un conflitto interno drammatico, che ha causato molte vittime. Come in Madagascar e Mauritius, dove la fondamentale risorsa del turismo non basta a ridurre le differenze economiche e a battere la fame e la povertà. Francesco quando va in Africa, così come fa in altre parti povere del mondo, porta la sua carica, la sua gioia di vivere e la sua capacità di trascinare la gente con una speranza che non è mai vuota, ma concreta. E porta un senso di festa speciale: per questo, fedeli allo stile di questo giornale, vi raccontiamo un viaggio dove il Papa ha sorriso e la gente attorno a lui pure. Dove la forza di Francesco ha regalato un’energia positiva che è rimasta e si è propagata nelle città e nelle campagne anche quando l’aereo papale era ormai decollato. Buona lettura

di Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

TAG

, , , , , ,

VEDI ANCHE