Il peluche preferito da papa Francesco

17 Marzo 2016 Mondo di Francesco, News

tweet
Jesus, il pupazzetto che papa Francesco regala ai suoi ammiratori più piccoli. Photo Dante

Jesus, il pupazzetto che papa Francesco regala ai suoi ammiratori più piccoli. Photo Dante

Come vi abbiamo raccontato sul numero 8 di “Il mio Papa”, lo scorso 22 febbraio, papa Francesco ha accolto a braccia aperte alcuni dei bambini protagonisti del libro L’amore prima del mondo (curato da padre Antonio Spadaro) in cui il Santo Padre ha risposto alle domande più curiose di questi bimbi provenienti da tutti i continenti.

Era stata una vera giornata di festa per “nonno” Francesco che ha scherzato e giocato con i piccoli, ricevendo tanti regali e ricambiando. In particolare, Francesco ha donato ai suoi “nipotini” un simpatico peluche raffigurante Gesù Cristo e chiamato “Jesus the Teacher” (che in inglese significa “Gesù l’insegnante”). Vi raccontiamo, allora, la sua storia. A produrlo è la Casa editrice americana Loyola Press, la stessa che ha pubblicato in tutto il mondo il libro di padre Spadaro. “Jesus the Teacher” non è, però, un semplice giocattolo come potrebbe sembrare all’apparenza. Si tratta, infatti, di uno strumento che fa parte di un vero e proprio kit per l’insegnamento del catechismo ai bambini di almeno quattro anni che la Loyola Press ha realizzato dietro il suggerimento di alcuni genitori. Non a caso, il pupazzetto viene venduto (solamente nel Nordamerica e in particolare alle scuole) insieme a un libretto di 32 pagine con illustrazioni che riprendono gli episodi più famosi delle Sacre Scritture.

Un’immagine, quella di Gesù catechista, che è molto cara a Francesco. Una volta, infatti, il Papa ha detto: «Questo è il lavoro del catechista: uscire continuamente da sé per amore, per testimoniare Gesù e parlare di Gesù, predicare Gesù. Questo è importante perché lo fa il Signore: è proprio il Signore che ci spinge a uscire».

di Matteo Valsecchi

Papa Francesco regala il peluche ai bambini. Credits: Osservatore romano

Papa Francesco regala il peluche ai bambini. Credits: Osservatore romano

TAG

,