“Il mio Papa” ora parla anche spagnolo!

11 giugno 2017 Parole e pensieri

tweet
Il primo numero di “Il mio Papa” per il mercato spagnolo

Il primo numero di “Il mio Papa” per il mercato spagnolo

E venne il momento della Spagna. Dopo l’edizione portoghese, nata lo scorso mese di aprile e battezzata “O meu Papa”, da qualche giorno anche i lettori spagnoli potranno sentirsi più vicini a papa Francesco. Grazie a una versione nella loro lingua del nostro giornale. La rivista è realizzata dalla Romana Editorial con l’appoggio dell’Università Cattolica di Valencia ed è diretta da Carmen Magallòn, giornalista, avvocato e fondatrice della stessa casa editrice.

64 pagine come il settimanale che realizziamo noi in Italia, aspetto grafico praticamente invariato, il giornale spagnolo ha anche mantenuto la testata nella nostra lingua: si chiama “Il mio Papa” esattamente come da noi (anziché “Mi Papa” come sarebbe stata traducendo nel loro idioma la nostra “testata”).

Unica vera differenza con il nostro giornale è la cadenza di uscita nelle edicole: una volta al mese, anziché tutte le settimane come accade per noi. La formula è identica alla nostra: offrire ai lettori il modo per essere informati e vicini a papa Francesco. Naturalmente il nostro “fratello” spagnolo non ripropone solo le traduzioni degli articoli che si possono trovare settimanalmente su queste pagine, ma si avvale della collaborazione di autorevoli firme della stampa cattolica di lingua spagnola (anche argentine) per articoli propri. Al “varo” del primo numero di  ha contribuito anche il nostro direttore Aldo Vitali che, come mostra la foto qui sopra, si è trasferito per qualche giorno negli uffici madrileni della redazione del nostro fratello spagnolo. Quindi se vi capita di fare una gita a Madrid o a Barcellona, non perdetevi l’occasione di leggere “Il mio Papa” anche in spagnolo.

di Paolo Gavazzi

TAG

VEDI ANCHE