Il meraviglioso silenzio che avvolge la casa di Ratzinger

5 Luglio 2017 In Edicola

tweet

28 CoverSono stato alcune volte in Vaticano, dentro le Mura intendo. Ho avuto anche la fortuna di poter passeggiare per i Giardini, bellissimi. Una volta alla persona che mi accompagnava ho chiesto se era possibile vedere il convento di Mater Ecclesiae, dove vive papa Benedetto XVI. La mia guida ha fatto un sospiro, per farmi capire che era una richiesta un po’… esagerata. Ma poi mi ha detto: «Va bene, andiamo, ma restiamo a una certa distanza, non ci si può avvicinare». Così  abbiamo cominciato a salire sulla collina che ospita il Vaticano e a un certo punto, non lontano dalla vecchia sede della radio, ecco un edificio di dimensioni modeste, aggrappato alla collina e a pochi metri dalle Mura sotto le quali si scatena il putiferio di Roma, che vive la sua vita di grande città. Speravo di vedere, anche da lontano, papa Ratzinger, ma sebbene la giornata fosse bellissima e fresca, non è uscito come fa di solito a prendere un po’ di sole. Pazienza, l’emozione è stata grande lo stesso, forse dovuta a quel silenzio incredibile e irreale che circonda il piccolo convento. Un silenzio speciale, come se ci fosse un muro d’aria a proteggere il papa emerito dai rumori del mondo. L’altro giorno Francesco è andato a trovarlo coi cinque nuovi cardinali appena nominati. E per qualche minuto hanno valicato quel meraviglioso muro di silenzio. 

di Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

TAG

, ,