Il catechismo di Francesco

11 Maggio 2016 In Edicola, News

tweet

20 CoverCari lettori, l’incontro tra il capo del governo tedesco Angela Merkel e papa Francesco è stato importantissimo perché ha trattato uno dei temi che sta più a cuore al Pontefice: l’aiuto e il rispetto per i migranti che cercano una nuova vita in Europa.

Più e più volte Francesco ha sottolineato che tutti dobbiamo darci da fare, in un modo o nell’altro, per aiutare chi fugge dalla propria casa e dai propri affetti a causa di guerre, povertà, dittature.

L’Europa non è sempre d’accordo sui metodi per aiutare questa povera gente, ma che Francesco e la Merkel si siano incontrati è importante e ci apre il cuore alla speranza.

In questo numero vi segnalo, tra i tanti, tre articoli in particolare: la seconda parte della serie “A che santo votarsi”, che ci indica quali santi possono intercedere per aiutarci nella vita quotidiana; un bellissimo articolo sulla Cresima, sul suo significato e su come va affrontata nel modo migliore proprio in un periodo come questo in cui i nostri figli (e i figli dei nostri parenti e amici) vivono un momento tanto importante.

E infine la bella e divertente storia di due fratelli argentini che da bambini ebbero la fortuna di fare il catechismo con Francesco. Le loro parole semplici e i loro ricordi schietti ci fanno conoscere da vicino il futuro Papa, che già allora aveva quelle qualità e quel carattere che ce lo fanno amare oggi.

di Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

TAG

, ,

VEDI ANCHE