Grazie di esistere, Francesco

12 Dicembre 2018 In Edicola

tweet

51 CoverCari lettori, anche i Papi compiono gli anni. E sebbene a prima vista non sembrerebbe, anche Francesco, che ne festeggia 82. Se guardiamo le fotografie di quando fu eletto pontefice, poco meno di sei anni fa, quasi non si nota la differenza. Questo può voler dire due cose: che la tempra di Francesco è di quelle toste, di quelle di cui si è perso lo stampo. E che nonostante le fatiche, gli stress, le giornate lavorative, le polemiche, gli attacchi subdoli, i viaggi e tutto quello che comporta il pontificato, papa Bergoglio vive la sua missione con serenità, la stessa che ci trasmette ogni giorno con le sue parole e le sue azioni. Ci dà insomma il buon esempio. Il suo sorriso non manca mai, anche quando tuona contro le ingiustizie del mondo. I suoi appelli alla speranza sono sempre puntuali, anche se davvero qualche volta ci sarebbe poco da sperare. I suoi sforzi per aiutare i più deboli sono sempre improntati alla voglia di migliorare le cose, nonostante talvolta si trovi a combattere quasi da solo contro gli incomprensibili egoismi del mondo che ci circonda. Per questi motivi, e tanti altri, festeggiamo il compleanno di Francesco: non solo una ricorrenza personale, ma una festa per tutti noi che gli vogliamo bene. Trovate a pagina 18 un articolo che riassume i momenti principali della sua vita e li mette in relazione con i grandi fatti accaduti in Italia e nel mondo in questi 82 anni. Auguri, Francesco, e grazie di esistere.

di Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

TAG

, ,