Francesco l’americano

30 Settembre 2015 In Edicola, News

tweet

Cop40 interaCi è riuscito anche stavolta, il nostro Papa. A stupirci, intendo. Appena crediamo di esserci “abituati” all’effetto che ha sul mondo lui riesce a superarsi e ci lascia a bocca aperta. Perfino noi di Il mio Papa, che lo seguiamo ogni giorno con attenzione (e infinito affetto), siamo stati così colpiti dal suo viaggio in America da dedicargli quasi tutto questo numero! Francesco ha abbracciato il presidente Obama ma anche i senzatetto di New York e i detenuti del carcere di Filadelfia. Ha parlato con grande amore alle famiglie e tuonato contro i sacerdoti pedofili. Ha scherzato con i giornalisti e riso per l’incontenibile fantasia dei fedeli americani, che hanno messo la sua immagine su magliette, cappellini, pupazzi, murales e perfino… pop corn. Ma quando gli hanno chiesto come si sentiva a essere considerato una star ha detto una cosa bellissima: «Le stelle sono belle da guardare, mi piace quando il cielo è sereno d’estate. Ma il Papa deve essere il servo dei servi di Dio».

di Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

TAG

, , ,

VEDI ANCHE