Francesco e la benedizione delle campane

26 Agosto 2015 Foto e video story, Gallery

tweet
  • Il Papa ascolta il suono delle nuove campane - Credits: Osservatore romano
  • Una delle nuove campane di Montegrosso d'Asti - Credits: Osservatore romano
  • Francesco al momento della benedizione - Credits: Osservatore romano
  • Un altro momento della cerimonia - Credits: Osservatore romano
  • Il Papa con mons. Sodano, che vanta origini proprio nel paese cui sono destinate le nuove campane - Credits: Osservatore romano

Nella mattinata di mercoledì 26, prima della sua centesima udienza generale, papa Francesco ha benedetto tre campane destinate alla parrocchia dei Santi Secondo e Matteo, di Montegrosso d’Asti. Insieme a Francesco e al sindaco del comune piemontese Mario Curto c’era il cardinale decano Angelo Sodano, la cui nonna era proprio originaria di Montegrosso. All’insigne porporato è stata dedicata una delle tre campane, questo per ricordare il non comune traguardo di sessantacinque anni di sacerdozio. La seconda campana è stata dedicata al vescovo di Asti Franceso Ravinale e la terza, naturalmente, a papa Francesco. Il parroco di Montegrosso, don Bronzini, ha voluto anche ricordare «l’indimenticato don Giovanni Conti, novantaquattrenne, che per sessantacinque anni è stato alla guida della comunità di Montegrosso. E il sindaco ha agiunto con orgoglio: L’idea di dare finalmente alla chiesa le campane è stata della gente, dei giovani in particolare, ed è un modo per dire grazie al nostro storico parroco».

Ed eccovi qualche simpatica immagine della cerimonia.

P.G.

TAG

, , ,