Una passeggiata in Vaticano

8 ottobre 2014 Foto e video story

tweet

miopapa 32

Cari lettori,

qualche tempo fa, dopo aver avuto il privilegio di conoscere papa Francesco, mi è stato concesso di fare una lunga passeggiata in Vaticano. Come potete immaginare, ero molto emozionato: reduce da un incontro che nella mia vita mai avrei immaginato di fare, ora mi trovavo a camminare tra palazzi e giardini che nel corso dei secoli erano stati testimoni dei momenti più privati della vita di tanti pontefici. Se non fosse stato per la preziosa guida che era con me, il giornalista Ignazio Ingrao che sa tutto del Vaticano e scrive anche su «Il mio Papa», non solo mi sarei perso, ma non avrei potuto apprezzare quella passeggiata, che Ignazio arricchì di mille e mille storie e particolari. Ricordo che sono entrato dal varco più famoso del Vaticano, Porta Sant’Anna, e ho concluso la mia passeggiata uscendo dalla Porta del Pellegrino, quella più vicina alla Residenza Santa Marta, dove abita il Papa. Ma le porte del Vaticano sono molte di più e abbiamo chiesto alla nostra brava giornalista Cecilia Seppia di farcele conoscere meglio: leggete il suo articolo a pag. 42. Credetemi, sarà un po’ come passeggiare nei luoghi che Francesco frequenta ogni giorno.

Buona lettura

Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

TAG

, ,