Un tenero ricordo

27 maggio 2015 Foto e video story

tweet

Immagine 1Durante l’ultima udienza del mercoledì, Francesco ha raccontato un aneddoto che risale a quando aveva 8 anni ed ebbe una, chiamiamola così, “disavventura scolastica”. È la storia a cui abbiamo deciso di dedicare la copertina, per diversi motivi. Prima di tutto, perché il Papa ha illuminato con le sue semplici parole un fatto successo tanto tempo fa, una lieve indisciplina, un piccolo incidente che tuttavia evidentemente non ha ancora dimenticato. Poi, perché questo fatto riguarda la scuola e in molte famiglie proprio in questi giorni la scuola è uno degli argomenti principali: siamo vicini agli esami e alle pagelle, ci sono alunni e studenti che trepidano in attesa dei risultati, insegnanti chiamati a prendere decisioni non sempre facili. Infine, questo racconto del Papa è molto istruttivo e utile per noi adulti (e anche per i giovanissimi) e ancora una volta ci avvicina a questa figura eccezionale, che nonostante il ruolo che ricopre non dimentica mai né di essere un uomo semplice e nemmeno il fatto che noi, che lo ascoltiamo, abbiamo bisogno di sentirlo vicino. Non vi ho detto di più perché non voglio rovinarvi troppo la sorpresa: trovate l’articolo a pagina 4.

Buona lettura

Aldo Vitali 

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

TAG

, ,