Papa Roncalli e Karol Wojtyla: ecco i discorsi storici

27 aprile 2014 Foto e video story

tweet

Esposte le effigi dei due papi per la giornata della canonizzazione

Le parole di Papa Roncalli:

La vera pace è tranquillità nella libertà. Messaggio Urbi et Orbi, 29 ottobre 1958

I singoli esseri umani sono e devono essere il fondamento, il fine e i soggetti di tutte le istituzioni in cui si esprime e si attua la vita sociale. Enciclica “Mater et Magistra”, 15 maggio 1961

Continuiamo dunque a volerci bene, a volerci bene così; guardandoci così nell’incontro; cogliere
quello che ci unisce, lasciar da parte, se c’è, qualche cosa che ci può tenere un po’ in difficoltà.
“Discorso alla Luna”, 11 ottobre 1962

La pace in terra può venire instaurata e consolidata solo nel pieno rispetto dell’ordine stabilito
da Dio. Enciclica “Pacem in Terris”, 11 aprile 1963

La bontà vigilante, paziente e longanime, arriva ben più in là che non il rigore e il frustino.
“Il giornale dell’Anima”, volume postumo, 1964

Perché piangere? È un momento di gioia, un momento di gloria. Le ultime parole, 3 giugno 1963

Chi era Papa Giovanni XXIII
Nato a Sotto il Monte (Bg) nel 1881, di umili origini, diventò prete nel 1904 e si distinse
subito per fede e capacità. Nel 1925 fu nominato vescovo e inviato in missione in Bulgaria; proseguì la carriera “diplomatica” fino a diventare nunzio a Parigi. Nel 1953 fu creato cardinale e divenne patriarca (vescovo) di Venezia. Morto Pio XII, fu eletto papa il 28 ottobre 1958; già nel gennaio 1959 annunciò il Concilio ecumenico vaticano II, che si sarebbe aperto l’11 ottobre 1962. Morì il 3 giugno 1963.

Esposte le effigi dei due papi per la giornata della canonizzazione

La parole di Papa Wojtyla:

Non so se posso bene spiegarmi nella vostra…nostra lingua italiana. Se mi sbaglio, mi corrigerete.
Saluto dopo l’elezione, 16 ottobre 1978

Ricco non è colui che possiede, ma colui che dà. Esortazione apostolica “Redemptionis Donum”, 25 marzo 1984

Coraggio, la santità è possibile, è possibile in qualunque situazione, nonostante i condizionamenti del male. Omelia, 11 febbraio 1993

Non c’è pace senza giustizia, non c’è giustizia senza perdono  Giornata Mondiale della Pace, 1 gennaio 2002

Al di fuori della misericordia di Dio non c’è nessun’altra fonte di speranza per per gli esseri umani. Omelia, 17 agosto 2002

L’errore e il male devono essere sempre condannati e combattuti; ma l’uomo che cade o che
sbaglia dev’essere compreso e amato. “Parole sull’uomo”,volume del 2002

Damose da fa’! Volemose bene! Semo romani! Incontro con il clero di Roma, 26 febbraio 2004

Chi era Karol Jozef Wojtyla
Primo papa non italiano dopo 455 anni, nato a Wadowice (Polonia) il 18 maggio 1920,
venne ordinato prete nel 1946. Arcivescovo di Cracovia nel 1963 e cardinale nel 1967, fu difensore dei diritti dei cattolici nella Polonia comunista e, da Papa, si batté contro i totalitarismi. Eletto nell’ottobre 1978, scelse il nome in omaggio al predecessore Albino Luciani, Giovanni Paolo I, morto dopo 33 giorni di pontificato. Ha guidato la Chiesa per oltre 26 anni, fino al 2 aprile 2005.

 

TAG

, , , , , ,