Papa Francesco al Muro del Pianto prega per la pace

26 maggio 2014 Foto e video story

tweet
  • (Credits: Getty Images)
    (Credits: Getty Images)
  • Papa Francesco mentre infila nella fenditura del Muro del Pianto un foglio con una preghiera dedicata. (Credits: Getty Images)
    Papa Francesco mentre infila nella fenditura del Muro del Pianto un foglio con una preghiera dedicata. (Credits: Getty Images)
  • La preghiera di Papa Francesco è una citazione tratta dal Salmo 122: "Chiedete pace per Gerusalemme". (Credits: Getty Images)
    La preghiera di Papa Francesco è una citazione tratta dal Salmo 122: "Chiedete pace per Gerusalemme". (Credits: Getty Images)
  • (Credits: Getty Images)
    (Credits: Getty Images)
  • (Credits: Getty Images)
    (Credits: Getty Images)
  • Papa Francesco prega al Muro del Pianto a Gerusalemme (Credits: Getty Images)
    Papa Francesco prega al Muro del Pianto a Gerusalemme (Credits: Getty Images)
  • (Credits: Getty Images)
    (Credits: Getty Images)
  • Papa Francesco, dopo aver inserito un foglietto con una preghiera, si allontana dal Muro accompagnato dal rabbino Shmuel Rabinovitch. (Credits: Getty Images)
    Papa Francesco, dopo aver inserito un foglietto con una preghiera, si allontana dal Muro accompagnato dal rabbino Shmuel Rabinovitch. (Credits: Getty Images)
  • Papa Francesco abbraccia gli amici Abraham Skorka, rettore del Seminario rabbinico a Buenos Aires, e Omar Abboud, di religione islamica. (Credits: Getty Images)
    Papa Francesco abbraccia gli amici Abraham Skorka, rettore del Seminario rabbinico a Buenos Aires, e Omar Abboud, di religione islamica. (Credits: Getty Images)
  • Papa Francesco con il suo amico Abraham Skorka, rettore del Seminario rabbinico a Buenos Aires. (Credits: Getty Images)
    Papa Francesco con il suo amico Abraham Skorka, rettore del Seminario rabbinico a Buenos Aires. (Credits: Getty Images)
  • (Credits: Getty Images)
    (Credits: Getty Images)
  • (Credits: Getty Images)
    (Credits: Getty Images)
  • (Credits: Getty Images)
    (Credits: Getty Images)
  • (Credits: Getty Images)
    (Credits: Getty Images)
  • (Credits: Getty Images)
    (Credits: Getty Images)

L’ultimo giorno del viaggio in Terra Santa di Papa Francesco si apre con una visita al Muro del Pianto di Gerusalemme. Qui il Pontefice si è fermato per un momento di raccoglimento e ha inserito, come i suo predecessori Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, un foglio con una preghiera.

Il foglietto inserito da Papa Francesco in una fessura del Muro contiene una citazione del Salmo 122, dedicato alla richiesta di pace per Gerusalemme: “O Signore, Dio di Abramo, di Isacco e di Giacobbe, Dio di Gesù Nazareno, dal cuore di questa santa città, patria spirituale di ebrei, cristiani e musulmani faccio mia l’invocazione dei pellegrini che salivano esultanti al tuo tempio: chiedete pace per Gerusalemme. Vivano sicuri quelli che ti amano, sia pace nelle tue mura, sicurezza nei tuoi palazzi. Per i miei fratelli e i miei amici io dirò: su te sia pace. Per la casa del Signore nostro Dio chiederò per te il bene”.

Davanti al Muro del Pianto di Gerusalemme, Papa Francesco ha incontrato e abbracciato due amici argentini, che ha voluto con sé durante il viaggio in Terra Santa: l’islamico Omar Abboud e il rabbino Abraham Skorka, rettore del Seminario rabbinico a Buenos Aires.

TAG

, , , ,

VEDI ANCHE