Onlus “Attendiamoci”, educazione contro il disagio

10 febbraio 2017 Fare del Bene

tweet

07 Onlus AttendiamociGesù usò poche, semplici parole: «Lasciate che i bambini vengano a me». Inequivocabile  il suo insegnamento: bisogna difendere la vita dei piccoli. Un insegnamento, appunto,  ben recepito dall’associazione Attendiamoci, che lavora proprio per offrire occasioni di crescita ai ragazzi di Reggio Calabria, mettendo particolare attenzione sull’educazione e sulla prevenzione del disagio.

Don Valerio Chiovaro è il presidente della onlus e  dice: «Chi si avvicina all’associazione cerca amicizia, relazioni significative… Vuole crescere secondo un’umanità piena e realizzata. Il nostro lavoro prende vita da un sogno ambizioso: cambiare il mondo iniziando ad agire sulla propria realtà di appartenenza, in un territorio bello quanto difficile come quello calabrese». 

Nata nel 2001, l’associazione ha subito lavorato per proporre alternative concrete ed efficaci di sviluppo, affidando a giovani il compito di formare altri giovani. 

Una di queste vie “alternative”, all’insegna della legalità e del rispetto del prossimo, è l’iniziativa della Casa dei Giovani, partita nel 2007. In un edificio confiscato alla criminalità organizzata è stato realizzato un centro residenziale per la formazione continua, un luogo di incontro per i ragazzi e i giovani universitari. I risultato è che essi hanno ora la possibilità di crescere e confrontarsi partecipando a varie attività realizzate dai volontari e dai 48 soci dall’associazione, con la collaborazione della pastorale universitaria e delle istituzioni cittadine. Si va dai laboratori creativi al supporto didattico, al teatro, agli esercizi spirituali, fino ai seminari per operatori sociali, all’orientamento allo studio e al lavoro. Come dice don Chiovaro: «Il fine di “Attendiamoci” è quello di riunire i giovani intorno a qualcosa da “fare” che li metta in relazione. Le parole da sole non sono sufficienti: per crescere occorre sporcarsi le mani, occorre fare». 

Una delle parole chiave nella attività di Attendiamoci è “residenzialità”, come spiega don Valerio: «Siamo consapevoli del fatto che vivere in comune,  uno accanto all’altro, sia lo strumento educativo migliore da offrire a un giovane che cresce in una situazione difficile». E proprio questa consapevolezza ha dato alla onlus reggina la forza di esportare il suo modello di accoglienza e formazione fuori dai confini calabresi. Oggi l’associazione ha, infatti, sedi anche a Pavia, a Siena, a Roma e a Milano.

Attendiamoci Onlus

viale Amendola 2, is.66, Reggio Calabria

Tel. 0965/312689

E-mail: info@attendiamoci.it

Sito web: www.attendiamoci.it

codice fiscale: 92035090809

Iban: IT 04E 03062 34210 000001357909

di Giuseppe Tetto

TAG

, ,

VEDI ANCHE