Bergoglio: le riflessioni del cardinale in un libro

10 maggio 2015 Foto e video story

tweet
(credits: Getty Images)

(credits: Getty Images)

Papa Francesco, pastore della Chiesa universale da oltre due anni, definisce la sua identità e missione come “vescovo di Roma”, riferendosi a Buenos Aires come «alla diocesi dove stavo prima». Quindi esiste una continuità nella sua predicazione, ora allargata ai confini del mondo: lo ribadisce nuovamente il volume “La forza dell’amore”, pubblicato da Mondadori.

Una raccolta di omelie pronunciate dal cardinale Bergoglio, che non aveva e non ha paura di usare parole scomode e forti per annunciare la salvezza e dire quanto costa “vivere nella verità”. Frasi che vengono precedute dalla testimonianza personale, ricorda il curatore Giuliano Vigini nella presentazione:

Siamo nel cuore di una grande metropoli, dove il suo pastore, nell’annunciare la Parola del Vangelo, non si limita a proclamarla tra le mura della cattedrale, ma fa il passo decisivo di andare a portarla per le strade, specialmente tra quelli che non hanno voce – poveri ed emarginati ai confini dell’esistenza – e lì, in mezzo alla gente, sperimentare con la forza dell’amore la novità che nasce dall’incontro con Cristo”.

Nelle pagine il lettore riconoscerà molti dei temi cari a papa Francesco: oltre all’attenzione costante verso bambini e anziani, che la cultura dello scarto vorrebbe emarginare, ritornano “la consapevolezza del sacrificio e della lotta permanente da ingaggiare contro le seduzioni dei mercanti di morte che rubano la speranza e la libertà, le distruttive illusioni di tanti paradisi artificiali, le tentazioni della superbia, della mondanità, dell’autosufficienza, l’onda lunga dell’illegalità, della violenza, della corruzione”.

Queste omelie, dunque, “sono già un anticipo e un compendio, negli obiettivi e nel metodo, di tutto il suo pontificato», sottolinea ancora Vigini, curatore del libro.

Per una chiesa che sia “in uscita” 
Fra le righe, però, la denuncia non cede mai il passo al pessimismo. Al contrario esorta a un cambiamento verso il meglio possibile “nella misura in cui si scoperchiano i tetti delle coscienze e si aprono le porte dei cuori”. Lo stile, ancora una volta, è quello di una Chiesa in uscita, perché “un cuore cristiano non è mai in vacanza”. E il senso dell’esistenza sta nel servire.

Curiosità: edito da Mondadori
La forza dell’amore”, edito da Mondadori (pp. 192, € 14,00), ripropone testi scritti dal cardinale Jorge Mario Bergoglio fra il 2007 e il 2012, quando era ancora arcivescovo di Buenos Aires. Giuliano Vigini, curatore del volume, firma la presentazione.

di Laura Badaracchi

TAG

, , , , ,

VEDI ANCHE