Le frasi di Francesco per le donne (e per le sante)

9 marzo 2018 News

tweet
Credit Osservatore Romano

Credit Osservatore Romano

Nel suo pontificato papa Francesco ha sempre riservato grande attenzione alle donne. Giovedì 8 marzo, dunque, quando tutto il mondo le festeggerà, sarà bello ricordare anche le parole limpide che il Santo Padre ha dedicato loro. 

A partire dall’omelia del 9 febbraio 2017, quando disse: «La donna porta una ricchezza che l’uomo non ha: porta armonia nel mondo». Non solo la donna porta qualcosa di più nel mondo: per Francesco porta qualcosa di più anche nella Chiesa.

Più volte il Papa ha ricordato (riferendosi anche alla sua famiglia) come le donne trasmettano la fede di generazione in generazione: «Se la Chiesa perde le donne, rischia la sterilità». Francesco gradirebbe anche una loro più autorevole presenza nella vita della Chiesa: «La donna non si può limitare a fare la chierichetta, la presidentessa della Caritas, la catechista… No, deve essere profondamente, misticamente di più», ha detto, promuovendo anche donne in alcuni ruoli chiave in strutture della Santa Sede.
Francesco ha proclamato sante 15 donne e ha elevato al rango di festa la ricorrenza di santa Maria Maddalena il 22 luglio, ponendola al pari degli Apostoli. Per tante Sante, poi, il Pontefice ha speso parole di grande lode e devozione. Ricordiamone alcune con le sue parole.

ECCO ALCUNE FRASI DI PAPA FRANCESCO SU ALCUEN SANTE

SANTA TERESA DI LISIEUX. La piccola Teresa aveva compreso, nella sua vita, che è l’amore riconciliatore di Gesù a muovere le membra della sua Chiesa. Questo mi insegna Teresa di Lisieux. Mi piacciono anche le sue parole contro lo spirito di curiosità e le chiacchiere”. (Intervista al periodico Paris Match, 15 ottobre 2015).

SANTA RITA DA CASCIA. Fare il bene non è una questione di fede: è un dovere, è una carta d’identità che il nostro Padre ha dato a tutti. A santa Rita, patrona delle cose impossibili, chiediamo la grazia che tutti facciano il bene e che ci si incontri in questo lavoro, che è un lavoro di creazione, che assomiglia alla creazione del Padre”. (Omelia del 22 maggio 2013).

SANTA CECILIA. Cari sposi novelli, abbiate lo stesso sguardo d’amore puro che ebbe santa Cecilia, per imparare ad amare incondizionatamente. Che santa Cecilia ci insegni a cantare con il cuore e ci insegni il giubilo di essere salvati”. (Udienza, 22 novembre 2017).

SANTA MONICA. Quante mamme versano oggi lacrime, come santa Monica, perché i propri figli tornino a Cristo! Non perdete la speranza nella grazia di Dio!”.(Twitter, 27 agosto 2017).

LE QUINDICI DONNE CANONIZZATE DAL SANTO PADRE

Laura di Santa Caterina da Siena (1874-1949),  fatta santa il 12/5/2013

Maria Guadalupe García Zavala (1878-1963), 12/5/2013

Angela da Foligno (1248-1309), 9/10/2013

Maria dell’Incarnazione Guyart (1599-1672), 3/4/2014

Eufrasia del Sacro Cuore di Gesù(1877-1952), 23/11/2014

Maria Cristina dell’Immacolata Concezione Brando (1856-1906), 17/5/2015

Giovanna Emilia De Villeneuve (1811-1854), 17/5/2015

Maria di Gesù Crocifisso (1846-1878), 17/5/2015

Maria Alfonsina Danil Ghattas (1843-1927), 17/5/2015

Maria dell’Immacolata Concezione (1926-1998), 18/10/2015

Marie-Azélie Guérin (1831-1877), 18/10/2015

Maria Elisabetta Hesselblad (1870-1957), 5/6/2016

Teresa di Calcutta (1910-1997), 4/9/2016

Elisabetta della Santissima Trinità (1880-1906), 16/10/2016

Giacinta Marto (1910-1920), 13/5/2017

di Enzo Caffarelli

 

TAG

, , ,

VEDI ANCHE