Israele e Palestina, le tappe del conflitto

2 giugno 2014 Foto e video story

tweet
(credits: Getty Images)

(credits: Getty Images)

ISRAELE:
1948 Nasce il moderno Stato di Israele (il Regno di Giuda e Israele è esistito tra il 1030 e il 722 a.C.).
1956 Crisi di Suez; guerra Israele-Egitto.
1967 Guerra dei Sei Giorni tra Israele ed Egitto, Siria e Giordania. Israele annette la porzione di Gerusalemme amministrata dal 1949 dalla Giordania.
1973 Guerra del Kippur tra Israele ed Egitto e Siria.
1979 Pace con l’Egitto.
1994 Pace con la Giordania. Nobel per la pace a Shimon Peres e Yitzhak Rabin.
2002 Costruzione della “barriera” che separa una porzione dei Territori palestinesi da Israele. Per gli arabi è una separazione illegale; per gli israeliani una sicurezza contro gli attentatori.

PALESTINA:
1964 Fondazione dell’Olp, Organizzazione per la Liberazione della Palestina.
1970 Espulsione dell’Olp dalla Giordania.
1974 La Lega Araba riconosce l’Olp rappresentante del popolo palestinese.
1987-’91 Prima Intifada, sollevazione popolare contro la presenza israeliana.
1993 Riconoscimento reciproco tra Olp e Israele. Accordi di pace di Oslo.
1994 Nobel per la pace a Yasser Arafat. L’Autorità Nazionale Palestinese governa la Cisgiordania e la Striscia di Gaza.
2000 Seconda Intifada.
2007 La Striscia passa sotto il controllo dell’organizzazione estremistica Hamas dopo un breve conflitto interno.
2012 L’Autorità diventa Stato osservatore non membro dell’Onu.

TAG

, , , ,

VEDI ANCHE