Famiglia: Gerry Scotti confida nel Papa

11 luglio 2014 Foto e video story

tweet
(credits: Getty Images)

(credits: Getty Images)

La Comunione negata ai divorziati è uno dei temi più delicati tra quelli affrontati nel Sinodo: sono davvero tanti i credenti che hanno affrontato una separazione e oggi non riescono a vivere a pieno la Fede. Tra loro anche il popolare conduttore tv GerryScotti, che nel 2009 scrisse una lettera al “Corriere della Sera” per spiegare quanto gli pesasse questa situazione e recentemente è tornato sull’argomento.

«È molto triste vedere gli altri che prendono la Comunione quando tu non puoi. Una situazione ancora più difficile per chi vive nei paesi piccoli dove ci si conosce tutti…». Tuttavia, Scotti è convinto che papa Francesco darà una svolta: «Credo che, rispetto a chi lo ha preceduto, ne abbia l’intenzione. Nel documento dei vescovi percepisco una volontà di cambiamento. È arrivato il momento di scelte coraggiose».

Una scelta che Scotti, intanto, ha già fatto: «Sebbene io sia divorziato, ho parlato con il mio parroco, un prete di campagna, e lui non ha avuto dubbi nel darmi la Comunione. Ho già sofferto per la fine del mio primo matrimonio, perché devo venire punito una seconda volta?».

TAG

, , ,