Con la testa e il cuore tra le nuvole

24 gennaio 2018 In Edicola

tweet

05 CoverCari lettori, meglio cominciare subito con una cosa che mi dispiace moltissimo: da questo numero Il mio Papa costa 20 centesimi di più, abbiamo aspettato il più possibile, ora è necessario farlo per poter mantenere quella qualità fotografica e dei testi che ci contraddistingue. So che alcuni di voi si arrabbieranno e hanno ragione. Vi chiedo un piccolo sforzo e vi confesso che io sono così ottimista da pensare che un giorno il prezzo lo diminuiremo! Dateci una mano anche voi a far conoscere questo giornale, se vi piace, vi arricchisce e vi diverte, a più persone possibili. E ora parliamo di cose belle. Che cosa c’è di più bello dell’amore tra due persone che diventa qualcosa di concreto, aggiungendo al lato sentimentale e spirituale del rapporto anche la… certificazione ufficiale? Cosa c’è di più bello che avere il cuore che batte forte e la mente che fantastica tra le nuvole… mentre si è davvero tra le nuvole? Quello che vi raccontiamo nel lungo “speciale” dedicato al meraviglioso e commovente viaggio di Francesco in Cile e Perù, è un matrimonio incredibile, che solo l’umanità e la… prontezza di riflessi di Francesco potevano immaginare: sull’aereo che lo portava da Santiago a Iquique, durante il viaggio in Sudamerica, ha parlato con una hostess e uno steward e ha scoperto che volevano sposarsi. «Bene, ci penso io», ha detto il Papa senza perdere tempo, mentre l’aereo volava a 10mila chilometri sul livello del mare.

di Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

Il direttore de Il Mio Papa Aldo Vitali

TAG

, ,