Children First Onlus, il suono di un sorriso

15 dicembre 2014 Fare del Bene, Foto e video story

tweet
Nella foto Sylvia Eibl, presidente di Children First Onlus

Nella foto Sylvia Eibl, presidente di Children First Onlus

Ci sono bambini nel mondo che non passeranno le festività sul divano di casa a giocare insieme con gli amichetti o a scartare i doni di mamma e papà. Sono i bambini che vivono nell’Est Ucraina, ma anche in Libia, in Siria, in Iraq, nella martoriata Striscia di Gaza. Di loro si occupa da più di 11 anni Children First Onlus, fondata dalla presidente Sylvia Eibl con l’intento di raccogliere in un grande abbraccio di solidarietà internazionale bimbi di ogni razza, colore e religione.

L’associazione (cui è stato assegnato pochi giorni fa a Firenze il premio “Scudi di San Martino 2014”, riconoscimento internazionale a chi si è distinto in gesti di solidarietà) agisce in particolare nei Paesi sottosviluppati o colpiti da guerre e calamità, fornendo cure mediche e beni di genere alimentare, ma anche costruendo scuole e orfanotrofi. I volontari – anche medici e professionisti – hanno come obiettivo quello di portare un sorriso ai piccoli in difficoltà.

Solidarietà ai bimbi di tutto il mondo
Come quei sorrisi che ben ricorda il dottor Stefano Arioli, partito quest’anno con Children First Onlus per le zone rurali del Pakistan per portare apparecchi acustici a un gruppo di ragazzini con problemi d’udito. «Appena i bambini hanno capito di avvertire nuovi suoni e parole i loro occhi si si sono illuminati, hanno brillato di un’emozione che attraversando culture diverse, lingue diverse e continenti diversi, è arrivata fin dentro la mia anima. Senza bisogno di dire nulla, so che quegli sguardi non li dimenticherò più per tutta la vita», ha raccontato il dottor Arioli.

In vista del Natale, l’associazione ha lanciato la campagna “Stop hate and war! Start love and peace!” (letteralmente “Ferma odio e guerra! Inizia amore e pace!”), accompagnata dal video musicale “Una croce nel vento”, che potete trovare sul sito internet www.youtube.com: un progetto che ha visto la fondatrice Sylvia Eibl collaborare con Irene Fornaciari e Max Marcolini. «Leggi, guarda, ascolta e immagina! – ha commentato la presidente – Immagina il dolore che ogni guerra procura, ma non ti rassegnare a esso. Immagina il terrore negli occhi dei bambini che cercano di sfuggire alla violenza, ma non accettarlo, mai. Questo video vuole trasmettere un messaggio d’amore che speriamo coinvolga il mondo intero».

Children First Onlus
Via D. Manin, 70
21100 Varese
Telefono: 331/1112436
Fax: 0332223841
Posta elettronica: info@childrenfirst.it
Sito web: www.childrenfirst.it
Per aiutare con donazioni:
Iban: IT35N0200810800000000403899
Per devolvere il 5×1000: codice fiscale 95051200129

di Filippo Piva

TAG

, , , , , , ,

VEDI ANCHE