Buon compleanno, papa Francesco!

17 dicembre 2016 Foto e video story, Gallery

tweet

Il 17 dicembre 2016 papa Francesco taglia uno dei traguardi più importanti della vita: compie ottant’anni. Con queste foto vogliamo fargli i nostri migliori auguri. Abbiamo approfittato dell’occasione per ripercorrere, attraverso alcune significative immagini, la storia di Jorge Mario Bergoglio di ieri e di oggi.

  • Credit Osservatore Romano
    Credit Osservatore Romano
  • Anni '40. Alle elementari. Jorge Mario Bergoglio con la divisa (bianca e un grande fiocco) da scolaretto.
    Anni '40. Alle elementari. Jorge Mario Bergoglio con la divisa (bianca e un grande fiocco) da scolaretto.
  • Anni 2000. Il cardinale e arcivescovo di Buenos Aires Jorge Mario Bergoglio nel 2009 in  un quartiere povero della città (le tristemente note “villas miserias”) con padre Pepe di Paola.
    Anni 2000. Il cardinale e arcivescovo di Buenos Aires Jorge Mario Bergoglio nel 2009 in un quartiere povero della città (le tristemente note “villas miserias”) con padre Pepe di Paola.
  • Anni 2000. Il cardinale Bergoglio è sul vagone numero 33 della linea A della metropolitana della capitale argentina:  per muoversi usava sempre i mezzi pubblici.
    Anni 2000. Il cardinale Bergoglio è sul vagone numero 33 della linea A della metropolitana della capitale argentina: per muoversi usava sempre i mezzi pubblici.
  • 21/02/2001. Papa Giovanni Paolo II impone a monsignor Jorge Mario Bergoglio la berretta cardinalizia in piazza San Pietro. Credit Osservatore Romano
    21/02/2001. Papa Giovanni Paolo II impone a monsignor Jorge Mario Bergoglio la berretta cardinalizia in piazza San Pietro. Credit Osservatore Romano
  • 13/03/2013. Sono le 20.23 e il conclave ha eletto il successore di Benedetto XVI. È il cardinale argentino Jorge Mario Bergoglio che sceglie  il nome di Francesco. Eccolo afffacciarsi  alla Loggia  delle Benedizioni.
    13/03/2013. Sono le 20.23 e il conclave ha eletto il successore di Benedetto XVI. È il cardinale argentino Jorge Mario Bergoglio che sceglie il nome di Francesco. Eccolo afffacciarsi alla Loggia delle Benedizioni.
  • 22/03/2013. Papa Francesco celebra una messa con i giardinieri e i netturbini vaticani nella cappella di Casa Santa Marta: la sua residenza. Da quel momento, la messa mattutina a Santa Marta diventerà poi un’abitudine: è il primo Pontefice a introdurre questo appuntamento quasi quotidiano. Credit Osservatore Romano
    22/03/2013. Papa Francesco celebra una messa con i giardinieri e i netturbini vaticani nella cappella di Casa Santa Marta: la sua residenza. Da quel momento, la messa mattutina a Santa Marta diventerà poi un’abitudine: è il primo Pontefice a introdurre questo appuntamento quasi quotidiano. Credit Osservatore Romano
  • 08/07/2013. Il primo viaggio  di Francesco lo porta all’isola di Lampedusa, crocevia di migranti in fuga verso la speranza. Qui lanciò in mare una corona di fiori per le vittime dei naufragi.
    08/07/2013. Il primo viaggio di Francesco lo porta all’isola di Lampedusa, crocevia di migranti in fuga verso la speranza. Qui lanciò in mare una corona di fiori per le vittime dei naufragi.
  • 22/07/2013. Con l’inseparabile borsa di pelle nera in cui tiene i suoi libri e i suoi discorsi, Francesco sale a bordo dell’aereo Alitalia nel viaggio da Roma verso Rio de Janeiro, in Brasile. Credit Osservatore Romano
    22/07/2013. Con l’inseparabile borsa di pelle nera in cui tiene i suoi libri e i suoi discorsi, Francesco sale a bordo dell’aereo Alitalia nel viaggio da Roma verso Rio de Janeiro, in Brasile. Credit Osservatore Romano
  • 26/05/2014. Papa Francesco visita il Muro del Pianto a Gerusalemme, al termine del suo viaggio in Terra Santa. Tra  le fessure inserì una busta con la preghiera del Padre Nostro.
    26/05/2014. Papa Francesco visita il Muro del Pianto a Gerusalemme, al termine del suo viaggio in Terra Santa. Tra le fessure inserì una busta con la preghiera del Padre Nostro.
  • 28/09/2014. Abbraccio. Francesco e il papa emerito Benedetto XVI nel giorno della festa dei nonni: “Mi piaceva che abitasse qui, perché era come avere il nonno saggio a casa”. Credit Osservatore Romano
    28/09/2014. Abbraccio. Francesco e il papa emerito Benedetto XVI nel giorno della festa dei nonni: “Mi piaceva che abitasse qui, perché era come avere il nonno saggio a casa”. Credit Osservatore Romano
  • 21/06/2015. Nel ritorno nella sua terra di origine, il Piemonte, papa Francesco prega davanti alla Sacra Sindone esposta all’interno della cattedrale di Torino.
    21/06/2015. Nel ritorno nella sua terra di origine, il Piemonte, papa Francesco prega davanti alla Sacra Sindone esposta all’interno della cattedrale di Torino.
  • 03/09/2015. Francesco va in centro a Roma dal suo ottico di fiducia, Alessandro Spiezia (a sinistra nella foto), per misurare  la vista e cambiare le lenti. «Ho bisogno degli occhiali» disse con una semplicità disarmante.
    03/09/2015. Francesco va in centro a Roma dal suo ottico di fiducia, Alessandro Spiezia (a sinistra nella foto), per misurare la vista e cambiare le lenti. «Ho bisogno degli occhiali» disse con una semplicità disarmante.
  • 24/09/2015. Al Congresso degli Stati Uniti papa Bergoglio tiene uno storico discorso in cui condanna il commercio di armi e la pena di morte. Mai un Papa aveva parlato in questo luogo. Credit Mondadori Portfolio/G. Galazka
    24/09/2015. Al Congresso degli Stati Uniti papa Bergoglio tiene uno storico discorso in cui condanna il commercio di armi e la pena di morte. Mai un Papa aveva parlato in questo luogo. Credit Mondadori Portfolio/G. Galazka
  • 10/11/2015. Francesco durante la sua visita a Firenze. Quel giorno mangiò alla mensa della Caritas di San Francesco Poverino insieme a 60 persone. Con la sua straordinaria umanità servì l’acqua da una brocca alla sua vicina di tavola: la signora Lorenza che per più di vent’anni è stata ospite dalla struttura. Credit Osservatore Romano
    10/11/2015. Francesco durante la sua visita a Firenze. Quel giorno mangiò alla mensa della Caritas di San Francesco Poverino insieme a 60 persone. Con la sua straordinaria umanità servì l’acqua da una brocca alla sua vicina di tavola: la signora Lorenza che per più di vent’anni è stata ospite dalla struttura. Credit Osservatore Romano
  • 29/11/2015. Anticipando l’inizio del Giubileo (previsto per l’8 dicembre 2015), papa Francesco apre la prima Porta Santa del mondo a Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana.
    29/11/2015. Anticipando l’inizio del Giubileo (previsto per l’8 dicembre 2015), papa Francesco apre la prima Porta Santa del mondo a Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana.
  • 04/09/2016. La canonizzazione di madre Teresa di Calcutta  ha portato in piazza 120mila fedeli: è stato l’evento con il maggior numero di fedeli di tutto l’Anno Santo.
    04/09/2016. La canonizzazione di madre Teresa di Calcutta ha portato in piazza 120mila fedeli: è stato l’evento con il maggior numero di fedeli di tutto l’Anno Santo.
  • 04/10/2016. Francesco prega con grande commozione davanti alle macerie della cittadina laziale di Amatrice distrutta dal terremoto che il 24 agosto ha devastato il Centro Italia. «Non sono venuto prima, per non dare fastidio», disse quel giorno portando il suo conforto agli abitanti. Credit Osservatore Romano
    04/10/2016. Francesco prega con grande commozione davanti alle macerie della cittadina laziale di Amatrice distrutta dal terremoto che il 24 agosto ha devastato il Centro Italia. «Non sono venuto prima, per non dare fastidio», disse quel giorno portando il suo conforto agli abitanti. Credit Osservatore Romano
  • 16/09/2016. In uno dei Venerdì della Misericordia,  una delle novità del Giubileo, il Papa  si è recato al reparto di neonatologia dell’ospedale San Giovanni (Roma) che ospita bimbi malati. Credit Osservatore Romano
    16/09/2016. In uno dei Venerdì della Misericordia, una delle novità del Giubileo, il Papa si è recato al reparto di neonatologia dell’ospedale San Giovanni (Roma) che ospita bimbi malati. Credit Osservatore Romano

TAG

, , , ,

VEDI ANCHE